Pubblicato in Mercati Consumi
Il sistema immunitario al centro dei claim salutistici

 

Una recente indagine sui consumatori di Innova Market Insights indica che una persona su quattro a livello globale si preoccupa di più per la salute del proprio sistema immunitario già da prima della pandemia. L'aumento più significativo è stato tra i Millennial (tra 26 e 35 anni) e la generazione X più giovane (tra 36 e 45 anni), dove la maggiore attenzione a questo tema in gruppi di età relativamente giovani indica che probabilmente si tratta di un trend a lungo termine.

Lu Ann Williams, direttrice della divisione Global Insights di Innova Market Insights, sottolinea come, oltre a queste crescenti preoccupazioni, i consumatori stiano adottando un approccio più olistico che comprende il dormire a sufficienza, essere fisicamente e mentalmente sani e mangiare cibi in grado di stimolare un buon funzionamento del sistema immunitario.

Nell'indagine sui consumatori 2020 di Innova, la scelta di alimenti naturalmente ricchi di nutrienti (vitamine, minerali, antiossidanti, ecc.) si è classificata terza fra le cose da fare per raggiungere il benessere del sistema immunitario, dopo l’aver dormito a sufficienza e la salute fisica. Complessivamente, il 59% dei consumatori a livello globale ha affermato di cercare alimenti e bevande utili in questo senso.

I claim riguardanti la salute immunitaria erano già in aumento prima del COVID-19, in particolare in Europa e Nord America, e sono risultati i messaggi in più rapida crescita per il food & beverage a livello globale in termini di numero di lanci di nuovi prodotti tra il 2016 e il 2020.

Escludendo gli integratori, le indicazioni sulle funzioni immunostimolanti si concentrano attualmente in tre principali categorie di alimenti e bevande: neonati e bambini piccoli (in particolare latte), nutrizione sportiva (in particolare polveri) e prodotti lattiero-caseari (in particolare yogurt da bere e bevande fermentate, che hanno rappresentato complessivamente il 73% dei claim riferiti al sistema immunitario sui nuovi prodotti nel 2020. Fra le sottocategorie più piccole ma in crescita figurano bevande analcoliche e calde, con particolare attenzione alle bevande a base di succhi e al tè.

 

Un futuro all’insegna del sentirsi bene

Dal momento che i consumatori desiderano supportare il sistema immunitario attraverso alimenti e bevande, continuano le opportunità per i prodotti focalizzati su questo tema. Se all’inizio l'interesse potrebbe essersi palesato nei settori con forti connotazioni nutrizionali che si adattano naturalmente ai benefici del potenziamento immunitario, oggi esistono opportunità per un'ampia gamma di prodotti, sia alimenti che bevande, e in diverse aree geografiche.

Inoltre, l’aver compreso che un approccio olistico e preventivo alla salute deve tenere conto di aspetti fisici, mentali ed emotivi potrebbe favorire un’associazione sempre più forte fra gli ingredienti immunostimolanti ed altri claim relativi al "sentirsi bene", dove quelli legati ad umore, benessere emotivo, rilassamento e sonno sono quelli per cui si prevedono sviluppi nel futuro.

Williams ritiene che l’attenzione al sistema immunitario potrebbe perdere di importanza con il scemare della minaccia pandemica, ma se i prodotti che lo favoriscono sono facilmente integrabili nella vita quotidiana e forniscono benefici consolidati (ad esempio i probiotici nello yogurt), è probabile che continueranno a essere scelti nel passaggio a stili di vita più sani e ad un approccio più proattivo e olistico alla salute.

www.innovamarketinsights.com

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2022 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer