Pubblicato in Imballaggi
Quattro specialisti mondiali del packaging uniscono le forze per creare “una delle bottiglie più sostenibili al mondo”

Clariant Masterbatches, a fianco di PET Engineering, Husky e Aro Mida, annuncia lo sviluppo di una bottiglia d’acqua concepita per soddisfare i massimi criteri di sostenibilità. Realizzata in polietilene tereftalato (PET) riciclato al 100%, la bottiglia è inoltre arricchita da importanti elementi di design volti a ottimizzare l’impronta ecologica.

Il progetto fa parte dell’iniziativa “Symphony of Collaboration” lanciata da Clariant – in collaborazione con altre aziende leader di mercato – per sviluppare e promuovere soluzioni di confezionamento eco-compatibili e progettare materiali e prodotti più facili da differenziare, recuperare e riutilizzare. “Nei prossimi anni, il tema della sostenibilità acquisterà grande importanza nel settore del packaging”, spiega Alessandro Dulli, Global Head of Packaging di Clariant Masterbatches. “Abbiamo quindi deciso di collaborare a un progetto ambizioso per capire cosa si può realizzare mettendo al primo posto la sostenibilità”. 

Luca Baldessin, Head of R&D presso PET Engineering, azienda specializzata nella progettazione e produzione di prototipi di imballaggi in PET, spiega che il team di progetto ha deciso di sviluppare una bottiglia d’acqua “perché l’acqua è indispensabile per la vita e la sostenibilità è indispensabile per la sopravvivenza sulla Terra”. La bottiglia è stata denominata “ERIT Water” dal latino erit che significa “sarà”. 

Era chiaro fin dall’inizio che ERIT sarebbe stata realizzata interamente in PET riciclato, ma il team desiderava spingersi oltre sul fronte della sostenibilità. La bottiglia progettata da PET Engineering ha due lati arrotondati e due lati piatti.  Presenta inoltre una serie di fessure ed elementi in rilievo che permettono di appiattirla facilmente in orizzontale invece di schiacciarla verticalmente come avviene con i contenitori tradizionali. L’ampia superficie piatta viene rilevata più agevolmente dai sensori a infrarossi utilizzati per differenziare i materiali negli impianti di riciclaggio. La bottiglia è inoltre dotata di uno speciale tappo che resta attaccato al contenitore anche dopo l’apertura. Nei prossimi anni, i tappi collegati diventeranno obbligatori ai sensi delle nuove leggi sulla sostenibilità introdotte dall’Unione europea e dallo stato della California. 

Nell’ambito di questo progetto, Clariant Masterbatches si è occupata di sviluppare una gamma di colori adatti alle tonalità talvolta eterogenee del PET riciclato e ha inoltre formulato i masterbatch concentrati, utilizzando l’rPET di grado alimentare come polimero di base. Gli specialisti del centro di progettazione e tecnologia Clariant ColorWorks® hanno individuato tre diversi colori – tonalità semitrasparenti di verde, blu e nero – che valorizzano l’estetica della bottiglia conferendole un aspetto raffinato. 

Husky Injection Molding Systems Ltd., azienda leader nel settore delle macchine e dei servizi di stampa a iniezione per il mercato delle bottiglie in PET, ha invece sviluppato gli utensili per la preforma da cui viene soffiata ERIT e ha ottimizzato il peso e le caratteristiche del contenitore finito. Husky ha anche sviluppato il tappo, collegato con un meccanismo a cerniera. 

La bottiglia è stata infine decorata con un’etichetta CleanFlake™ realizzata da Mida SpA, parte di Aro Group. Questa soluzione permette di separare nettamente l’etichetta e l’adesivo dal contenitore in PET durante i processi di riciclaggio tradizionali per produrre fiocchi di PET puri più adatti al riciclo.

“Questo progetto non è stato concepito come un semplice esercizio accademico”, conclude Alessandro Dulli. “La nostra è una vera soluzione, già disponibile e pronta a essere prodotta su scala industriale da un brand qualificato”.

P.E.T. Engineering
Via Celtica 26/28 – Z.I. Ungheresca Sud
31020 San Vendemiano – TV – Italy
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.petengineering.com

1 commento

  • Cristina
    Cristina Mercoledì, 13 Novembre 2019 08:25 Link al commento

    Davvero una grande soddisfazione ! Personalmente la prima volta che ho visto il filmato che presentava ERIT mi sono emozionata nel vedere la grande impresa che è stata portata a termine. Grazie Stefano.

    Rapporto

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.


Copyright © 1998 - © 2019 Chiriotti Editori S.r.l. Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy | Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480
Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | info@foodexecutive.it
Disclaimer | Website by Marco Riccardi

Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok