Pubblicato in Mercati Consumi
In calo i consumi di torte e biscotti negli Usa
Secondo uno studio di Kevin C. Mathias, Shu Wen Ng e Barry M. Popkin pubblicato sul Journal of Academy of Nutrition and Dietetics, negli Stati Uniti i consumi di torte, ciambelle, biscotti e pasticcini confezionati sono diminuiti del 24% tra il 2005 e il 2012, ma nel contempo i consumatori non hanno dirottato le loro scelte verso prodotti con meno calorie, zuccheri, o grassi saturi.
Questi tipi di prodotti forniscono un contributo notevole in termini di energia, zucchero e grassi saturi alla dieta degli americani, il che li rende un obiettivo strategico per i ricercatori che cercano di individuare modi per ridurre i consumi di calorie vuote.
Nel tentativo di sviluppare nuovi metodi per monitorare gli sforzi per migliorare la qualità alimentare negli Stati Uniti, i ricercatori dell’Università del North Carolina hanno scelto di analizzare la categoria dei dessert a base di cereali pronti al consumo, sintetizzati nella sigla RTE GBD, da due angolazioni: la prima ha esaminato i cambiamenti che hanno interessato il contenuto nutrizionale di tali prodotti e la seconda ha indagato se i consumatori abbiano acquistato meno prodotti o si siano rivolti ad alternative con meno calorie, zuccheri o grassi saturi. I risultati indicano che ci sono stati pochi cambiamenti nel contenuto nutrizionale degli RTE GBD prodotti o acquistati tra il 2005 e il 2012, mentre gli acquisti complessivi di questi prodotti sono diminuiti del 24% durante lo stesso periodo di tempo.
Da quanto detto si evince che sono necessari maggiori sforzi su vasta scala da parte dei responsabili della sanità pubblica e di tutti i produttori di dessert a base di cereali pronti al consumo per spingere i consumatori ad acquistare prodotti con un profilo nutrizionale più salubre.
Se riformulare gli RTE GBD esistenti per proporre scelte alimentari più sane presenta molti ostacoli per i produttori, come ad esempio riuscire a ricrearne il gusto, l'aspetto e la consistenza, i nuovi prodotti in arrivo sul mercato non sono molto meglio dei loro predecessori a livello nutrizionale. Infatti, i risultati di questa analisi mostrano che i nuovi prodotti lanciati nel 2012 non hanno meno calorie, zuccheri o grassi saturi rispetto ai prodotti già esistenti sul mercato, e anche sul fronte della sanità pubblica c'è spazio di miglioramento. Lo sviluppo di nuovi sistemi di etichettatura sul davanti delle confezioni in grado di dirottare gli acquisti dei consumatori verso prodotti più sani rappresenta un’altra opportunità per aiutare i consumatori a migliorare la propria dieta.


Cosa comprano gli americani

Per quanto riguarda ciò che gli americani comprano al supermercato, lo studio ha messo in luce alcune buone notizie. Tra il 2005 e il 2012 gli acquisti domestici di RTE GBD sono diminuiti del 24%. Gli autori hanno notato che i cambiamenti nel comportamento dei consumatori possono avere conseguenze inaspettate. Un potenziale problema insito nel dirottare gli acquisti di RTE GBD verso prodotti con meno calorie, zuccheri e grassi è che i consumatori possano acquistarne di più se sono percepiti come più sani. Per ovviarlo si potrebbe pensare a riformulare i prodotti all'insaputa di consumatori, ma risulta chiara l’importanza di un monitoraggio continuo sia delle quantità che del contenuto nutrizionale dei prodotti acquistati al fine di garantire che gli sforzi per migliorare le scelte dei consumatori siano efficaci.
Nel complesso, il conoscere meglio i prodotti disponibili e le tipologie di quelli acquistati sul mercato americano rappresenta un passo importante per monitorare l'efficacia degli sforzi volti ad aiutare i consumatori a fare scelte alimentari più sane. In conclusione, i risultati del presente studio evidenziano l’opportunità, sia per i produttori di alimenti che per i responsabili della sanità pubblica, di lavorare insieme per sviluppare strategie mirate a spingere i consumatori a scegliere sempre più prodotti a ridotto contenuto calorico, di zuccheri e grassi saturi, oltreché a diminuire gli acquisti complessivi di RTE GBD.

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer