Pubblicato in Mercati Consumi
Prospettive globali per l'industria delle macchine alimentari
Un recente rapporto dell’analista Freedonia, con sede a Cleveland (USA) rivela che la domanda mondiale di macchinari per la lavorazione alimentare dovrebbe crescere con un ritmo del 7,6% l’anno, fino a raggiungere nel 2019 il valore complessivo di 73 miliardi di dollari. La crescita sarà guidata dalle nazioni industrializzate, dove è forte la domanda di alimenti trasformati, mentre nei Paesi in via di sviluppo l'aumento dei redditi personali si tradurrà in un cambiamento delle abitudini alimentari, promuovendo il passaggio ad alimenti più elaborati, generando a cascata una maggiore richiesta di macchinari per la trasformazione, dal momento che l’industria alimentare e delle bevande, per garantire una maggiore produttività e sviluppare nuovi prodotti, sarà indotta a passare dalla lavorazione manuale ai sistemi meccanici. Ad esempio, si prevede che la Cina da sola assorbirà quasi il 40% della domanda complessiva di macchine alimentari fino al 2019.
Anche se si ritiene che il mercato dei macchinari di processo alimentare dovrebbe crescere ad un ritmo sotto la media fino a quella data, ci si attende comunque che la regione metta a segno significativi progressi. Secondo l'analista Gleb Mytko, è previsto un rimbalzo delle vendite di macchine di questo tipo in diversi Paesi dell'Europa Occidentale, tra cui Francia, Spagna, e Regno Unito, dove  uno dei principali driver della crescita sarà la sostituzione dei vecchi impianti. Inoltre, il cambiamento delle preferenze dei consumatori in Europa Occidentale incoraggerà l’industria alimentare e delle bevande a sviluppare nuovi prodotti e ad investire in nuove attrezzature di processo.
Per quanto riguarda il Nord America, è prevista un debole incremento delle vendite di macchinari fino al 2019. Se negli Usa, dopo un periodo di rapido avanzamento, si prevede che la domanda progredirà solo del 2,2% l'anno tra il 2014 e il 2019 – dal momento che negli ultimi anni è già stata sostituita una porzione consistente delle attrezzature – le vendite in Canada e Messico dovrebbero invece subire un’accelerazione.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA