Pubblicato in Mercati Consumi
Panoramica sul mercato delle proteine

Il mercato globale degli ingredienti a base di proteine ha vissuto una proliferazione esponenziale negli ultimi anni grazie alla crescente popolarità delle proteine di soia e pisello tra i consumatori. E anche l’aumento della domanda per uova e prodotti lattiero caseari sta sostenendo la crescita di questo mercato.

Secondo Transparency Market Research, nei prossimi anni, la richiesta da parte dei consumatori di prodotti più puri con una minore lavorazione influenzerà lo sviluppo di nuovi prodotti, quali la caseina micellare e il siero nativo.

La crescente applicazione di ingredienti proteici in alimenti e bevande e la preferenza dei consumatori per alimenti arricchiti favoriranno il progresso di questo mercato in futuro. Ma, il relativamente ridotto consumo di proteine vegetali e la crescente preoccupazione per gli effetti dannosi della gelatina potrebbero limitare la crescita di questo mercato.

È comunque previsto un CAGR del 6,5% tra il 2017 e il 2027 con una crescita a valore dai 31,8 miliardi di dollari nel 2016 ai 64,35 miliardi di dollari alla fine del 2027.

Il mercato degli ingredienti proteici può essere suddiviso in proteine animali e vegetali. Con l’80% del mercato globale, le proteine animali guidano il mercato e continueranno a farlo grazie all’aumentato consumo di uova e prodotti derivati del latte nel mondo.

Soia, grano e piselli sono le principali proteine di origine vegetale, mentre le proteine del siero, la caseina e i caseinati, le proteine dell’uovo e la gelatina sono le principali di origine animale.

In base alla forma, il mercato può essere suddiviso in isolati e in concentrati, che detengono una quota di mercato maggiore e che dovrebbero continuare ad averla nei prossimi anni.

Dal punto di vista geografico, il Medio Oriente e l’Africa, il Nord America, l’America Latina, l’Europa e la regione pacifica dell’Asia sono considerate le regioni più importanti per questo mercato. Il Nord America ha rappresentato una quota di 11,96 miliardi di dollari nel 2016 e, grazie alla crescente consapevolezza degli effetti delle proteine sulla salute, questa regione dovrebbe far registrare una crescita anche in futuro. Stesso discorso anche per l’Europa, anche se potrebbe perdere delle quote a favore dell’America Latina e della regione pacifica dell’Asia, grazie allo sviluppo industriale, l’aumentata disponibilità economica e la crescita della popolazione.

 

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer