Pubblicato in Mercati Consumi
Sapore e salute influenzano le scelte fra latte e alternative vegetali

Negli ultimi decenni, il consumo di latte è diminuito mentre è aumentato quello delle alternative vegetali.

Uno studio americano condotto da ricercatori della North Carolina State University e pubblicato sul Journal of Dairy Science (vol. 100, n. 8, pagg. 61256138, 2017) ha voluto indagare su cosa influenza le scelte dei consumatori tra latte e alternative vegetali.

Il primo obiettivo dello studio americano era di determinare gli attributi estrinseci che guidano l’acquisto in ciascuna categoria di prodotto, mentre il secondo era di determinare i valori personali dietro all’acquisto di ogni tipologia di bevanda per capire ulteriormente perché sono importanti determinati attributi. Un’indagine online ha coinvolto 702 consumatori di latte, 172 consumatori di bevande vegetali e 125 consumatori di entrambe le tipologie, mentre le interviste finali sono state condotte a 75 consumatori di latte, 68 consumatori di bevande vegetali e 78 consumatori di entrambi. Il contenuto in grassi (1-2%) è l’attributo più importante per il latte, seguito dalle dimensioni delle confezioni (0,5 o 1 gallone) e i claim in etichetta (pastorizzato in modo convenzionale). Il livello di zucchero è l’attributo più importante per le bevande vegetali, seguito dal tipo di materia prima utilizzata (la mandorla è risultata la preferita) e dalle dimensioni delle confezioni 0,5 galloni). Per tutti i consumatori è comunque risultato importante mantenere una dieta bilanciata e uno stile di vita salutistico come anche l’assenza di lattosio. Un punto di forza per i consumatori di sole alternative vegetali è il minor consumo di prodotti di origine animale e la percezione di un minor impatto sull’ambiente, mentre i consumatori di latte vaccino considerano questo un alimento fondamentale.

Questi risultati suggeriscono che l’industria lattiero-casearia dovrebbe focalizzarsi sui valori nutrizionali ed educare i consumatori sui pregiudizi riguardanti il latte. Inoltre, l’innovazione nel settore beverage dovrebbe includere lo sviluppo di latte senza lattosio.

 

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA