Pubblicato in Mercati Consumi
Domanda di imballaggi attivi e intelligenti in milioni di dollari (Fonte: Freedonia).
Una recente indagine dell’analista di mercato Freedonia prevede che la domanda di imballaggi attivi e intelligenti negli Stati Uniti aumenterà ad un tasso annuo dell’8%, fino a raggiungere nel 2017 un valore di 3,5 miliardi di dollari, ben al di sopra della crescita totale della domanda di imballaggi. Quelli attivi offrono funzioni quali il controllo dell'umidità, mentre le soluzioni di confezionamento intelligenti hanno caratteristiche che indicano la condizione del prodotto o comunicano i cambiamenti che l’hanno interessato o altre informazioni. Alcuni imballaggi attivi e intelligenti hanno una presenza ben consolidata, ma ne stanno emergendo tipologie più nuove e accessibili, soprattutto fra quelli intelligenti. Esther Palevsky, analista di Freedonia, afferma: "Le innovazioni in corso porteranno probabilmente alla commercializzazione di nuovi prodotti e ad applicazioni d’uso che oggi ancora non riusciamo ad immaginare". Nel 2012 il mercato alimentare e delle bevande è stato il più grande per gli imballaggi attivi e intelligenti, ma si prevede che sarà quello farmaceutico a far registrare la crescita più rapida fino al 2017, grazie alle opportunità offerte dalle esigenze sanitarie della popolazione sempre più anziana degli Stati Uniti, dall’aumento della prevalenza di malattie croniche e della presenza di farmaci biotecnologici di alto valore sensibili alla temperatura.
Freedonia prevede che la domanda di imballaggi intelligenti registrerà incrementi annui a doppia cifra, raggiungendo un valore di 1,3 miliardi dollari nel 2017. Oltre che ai crescenti requisiti di protezione del prodotto e di sicurezza alimentare, gli incrementi saranno dovuti al rapido progresso di tecnologie nuove ed emergenti, come i codici di risposta rapida, altri codici di commercializzazione mobili e l'elettronica stampata sulle confezioni. Forti guadagni sono attesi per le etichette con indicatore tempo-temperatura (TTI), grazie alla sempre maggiore competitività dei costi unita alla maggiore presenza di farmaci sensibili alla temperatura e all'importanza della sicurezza alimentare lungo tutta la catena di distribuzione.
Per quanto riguarda la domanda di imballaggi attivi si prevede che aumenterà annualmente del 5,7%, fino a raggiungere un valore di 2,2 miliardi dollari nel 2017. La richiesta di assorbitori di gas crescerà ad un ritmo più rapido grazie a un maggior numero di applicazioni di quelli di ossigeno nei prodotti alimentari, delle bevande e del settore farmaceutico. Inoltre, la crescita sarà sostenuta dalle buone prospettive per gli imballaggi a suscettore in applicazioni diverse dai popcorn a microonde e dai notevoli incrementi degli imballaggi auto-ventilanti. Il report di Freedonia anticipa anche una rapida crescita degli imballaggi antimicrobici, che partono da una base ristretta, per effetto degli sviluppi tecnologici. Tuttavia, fattori legati a costi e prestazioni tenderanno a frenarne un ampio utilizzo.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA