Pubblicato in Mercati Consumi
Prestazioni del mercato dell’acqua confezionata in Africa 2008-2013 (fonte: Canadean)
Il mercato africano dell’acqua confezionata ha fatto registrare una forte crescita negli scorsi anni, nettamente superiore a quella delle nazioni occidentali più sviluppate, secondo l’ultima ricerca sui soft drink realizzata dagli esperti della Canadean. Sempre più persone si possono permettere l’acqua confezionata come soluzione per il consumo di un’acqua pulita e sicura.
Negli ultimi cinque anni, i livelli di crescita sono rimasti considerevolmente alti in tutto il continente, con aumenti a doppia cifra in diversi Paesi. La percentuale di crescita media nel continente di circa il 10% è stata guidata dalla Nigeria, il cui mercato rappresenta i due terzi del totale e, anche se negli ultimi anni la crescita nigeriana è rallentata, il consumo pro capite continua ad aumentare ed è ancora al di sopra della media regionale.
L’elevata percentuale di crescita dell’Africa è guidata da una carenza di acqua potabile sicura; nei mercati in via di sviluppo, quali Nigeria, Tanzania e Ghana, i consumatori stanno scegliendo l’acqua confezionata come alternativa al servizio pubblico.
Sebbene molti stati africani stiano beneficiando dell’aumento del PIL e dell’espansione della classe media, la disponibilità di acqua potabile fresca continua a essere un problema. La crescente prosperità e l’aumento delle preoccupazioni per la salute hanno guidato la scelta dei consumatori verso l’acqua confezionata.
Soddisfare la richiesta di acqua potabile sicura in un continente storicamente povero comporta la tendenza a dominare il mercato da parte delle confezioni più economiche come le buste, che sono più accessibili ai consumatori con guadagni ridotti e sono molto economiche da produrre.
Nei prossimi anni, è previsto che il mercato africano dell’acqua confezionata continui a crescere in quanto le forniture pubbliche di acqua rimarranno piuttosto limitate o inaffidabili. Inoltre, è previsto che la percentuale di crescita rallenti tra il 2013 e il 2018 con una media del 5%. Questo dato riflette preoccupazioni riguardo la qualità delle infrastrutture nel continente oltre all’incertezza sull’introduzione delle più costose bottiglie in PET nel mercato chiave nigeriano. Bilanciare la richiesta dei consumatori con il giusto prezzo sarà il punto critico per i produttori di acqua confezionata nel prossimo futuro.

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer