Pubblicato in Mercati Consumi
Il mercato dell'acqua imbottigliata suddiviso per regioni

Appena dieci anni fa il consumo mondiale di acqua imbottigliata arrivava a 100 miliardi di litri; da allora, e nonostante la crisi globale, i volumi sono raddoppiati. Secondo gli ultimi calcoli degli specialisti della Canadean, l’acqua imbottigliata potrebbe superare le bevande gasate nella categoria dei soft drink in due anni.

La spinta principale arriva dall’Asia dove è previsto che i volumi crescano del 16% solo quest’anno, più del doppio della percentuale di crescita globale. La regione già assorbe un litro su tre di acqua imbottigliata consumata nel mondo, ma l’assunzione pro capite rimane ben al sotto della media internazionale, soprattutto nei mercati sotto-sviluppati ,quali Pakistan, Filippine e Vietnam. Questo sottolinea l’enorme potenziale di questo mercato.

La crescita dell’Asia dipende fortemente dalla Cina dove i principali fornitori, quali Blue Sword Group, China Resources Enterprises, Coca-Cola e Zhejiang Nongfushanquan Water, stanno aiutando a guidare l’espansione. Anche se molto vasto, il mercato cinese rimane frammentato: infatti, nonostante un volume di 78 miliardi di litri, questi quattro gruppi sono responsabili di meno di un terzo delle vendite di questa categoria. Mentre la Cina rappresenta il punto di svolta del consumo asiatico di acqua imbottigliata, Canadean afferma che è l’India il mercato più dinamico con oltre il 20% di crescita all’anno.

Anche il mercato dell’acqua imbottigliata dell’America del Nord è grande con vendite che ora superano i 30 miliardi di litri, ma la velocità di sviluppo è ben lontano da quello asiatico. I volumi hanno sofferto durante gli anni di recessione e ci vuole tempo per ricostruire anche se la velocità di crescita annuale sta di nuovo aumentando. Il recente progresso è stato in parte guidato dall’offerta a minor costo dell’acqua imbottigliata  con i consumatori che la preferiscono ad altre bevande che hanno un costo maggiore. Allo stesso tempo la categoria ha beneficiato della sua intrinseca caratteristica a basso contenuto calorico rispetto ai principali soft drink. Le condizioni rimangono molto difficili anche se non sembra che sia impedita una crescita futura in volume.

L’aspetto più incoraggiante è il futuro positivo visto da Canadean in tutte le regioni, anche nel’Europa occidentale dove la domanda sta cercando di crescere anche prima dell’inizio della crisi economica, anche se il progresso è trattenuto da fattori negativi , quali l’approssimarsi della maturità del mercato in Germania, la competizione dei filtri per l’acqua e alcune iniziative delle autorità locali che promuovono l’acqua del rubinetto in Italia. Comunque, la positività del mercato sta lentamente ritornando con una previsione di 900 milioni di litri per il 2018 in questa regione e un futuro brillante.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA