Pubblicato in Mercati Consumi
I social condizionano lo spuntino dei brasiliani
Secondo un’indagine di mercato condotta da Canadean, i giovani brasiliani, che si collocano fra gli utenti di social media più affezionati al mondo, ne sono influenzati quando acquistano snack.
L'anno scorso i consumatori verde-oro hanno speso 481 milioni di dollari in spuntini come risultato diretto di campagne pubblicitarie in televisione e online, e il Brasile risulta essere il terzo maggiore Paese fra quelli in cui le decisioni di acquisto di questo genere di prodotti vengono condizionate dai media, dietro Cina e India. Secondo i dati di Canadean, i brasiliani sono tra i consumatori più assidui di contenuti on-line, anche se attualmente meno della metà delle famiglie ha un computer. Gli acquisti di snack stimolati attraverso questi canali sono particolarmente diffusi tra i ragazzi e nei giovani adolescenti.
La crescente comunità online del Brasile renderà l’”essere connessi” sempre più importante per i brand di snack, in particolare nei social media. Secondo Catherine O'Connor, analista senior di Canadean: "Questi fattori si combinano andando a determinare non solo quali snack acquistare, ma anche le modalità di acquisto, il che rende di vitale importanza per i marchi stabilire una presenza online interattiva." I produttori dovrebbero anche estendere la loro presenza nelle applicazioni per smartphone e nei siti di social media per coinvolgere i consumatori. Inoltre, considerando che in Brasile il desiderio di svago e divertimento è un driver principale di consumo di snack salati, se i produttori riusciranno ad ammantare la loro presenza sui social media di un’aura divertente, i consumatori assoceranno direttamente questa sensazione con i loro prodotti, aumentando la fedeltà al marchio. 
Pringles è uno dei marchi di snack salati che hanno raggiunto grandi successi con la loro strategia sui social media. Ad esempio, quest’anno Pringles ha lanciato una campagna di marketing in tutto il mondo con lo slogan "Non basta mangiare 'Em", che incoraggia i fan a mostrare agli altri sui social media come mangiano e si sollazzano con le loro patatine, utilizzando Facebook (27 milioni di “mi piace”), Twitter (115.000 follower) e Instagram usando l'hashtag #YouDontJustEatEm.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA