Stampa questa pagina
Pubblicato in Ricerca Applicata
Sistema immunitario più forte con i funghi shitake
Uno studio condotto da ricercatori dell’University of Florida, Institute of Food and Agricultural Sciences, (Usa) ha rilevato un grado più elevato di immunità tra coloro che hanno assunto giornalmente per quattro settimane funghi shitake (Journal of American College of Nutrition, 11 aprile 2015).
Delle migliaia di funghi esistenti in natura, solo una ventina sono utilizzati in cucina e gli shitake, originari dell’Asia, sono coltivati per il loro valore culinario e medicinale.
Lo scopo di questo studio era determinare se il consumo dei funghi shitake interi essiccati potesse migliorare la funzione immunitaria.
52 uomini e donne in buona salute, con età compresa tra 21 e 41 anni, hanno partecipato a uno studio in parallelo consumando 5 g o 10 g di funghi al giorno per quattro settimane. Inoltre, non dovevano essere vegani o vegetariani, non potevano bere tè, assumere integratori antiossidanti o probiotici prima dello studio, non dovevano superare i 14 bicchieri di bevande alcoliche alla settimana o consumare più di 7 porzioni di frutta e ortaggi al giorno durante lo studio.
Sono stati raccolti campioni di sangue, saliva e siero prima e dopo le quattro settimane e la loro analisi ha portato alla conclusione che il consumo regolare di funghi shitake determina un miglioramento del sistema immunitario grazie a una maggiore proliferazione e attivazione cellulare e a un aumento della produzione di immunoglobulina A.