Stampa questa pagina
Pubblicato in Ricerca Applicata
Benefici dell’integrazione con la vitamina D nelle donne in menopausa
L’integrazione con la vitamina D nelle donne in menopausa è già stata largamente dibattuta, ma al congresso annuale 2015 della società per la menopausa del Nord America (NAMS) sono stati presentati i risultati di un nuovo studio condotto da ricercatori della Botucatu Medical University presso la Sao Paulo State University, Brasile.
La carenza di vitamina D è un problema comune nelle donne in menopausa e crea debolezza a livello muscolare e una maggiore tendenza a cadere. È stato condotto uno studio a doppio cieco controllato da placebo per nove mesi ed è stata valutata la massa muscolare attraverso le DXA di tutto il corpo (assorbimetria a raggi X a doppia energia) oltre alla forza della stretta di mano e un test di che prevedeva di alzarsi da una sedia. Alla fine dello studio, le donne che avevano ricevuto l’integrazione hanno dimostrato un aumento significativo (+25,3%) della potenza muscolare, mentre le donne che avevano ricevuto il placebo hanno fatto registrare una perdita media del 6,8% della massa muscolare.
I ricercatori affermano, pertanto, che l’integrazione con la vitamina D fornisce da sola una protezione significativa contro la sarcopenia, una perdita degenerativa della muscolatura scheletrica.

menopause.org