Pubblicato in Ricerca Applicata
Proteine a colazione per il controllo del diabete di tipo 2
I risultati di una ricerca condotta presso la Tel Aviv University sono stati presentati durante l’incontro annuale della Società di Endocrinologia a Boston lo scorso 1° aprile.
Una colazione ricca in proteine, un pranzo di medie proporzioni e una cena povera è una strategia efficace per perder peso, migliorare il senso di sazietà e ridurre i picchi di glucosio nelle persone obese e affette da diabete di tipo 2. I benefici di una colazione ad alto contenuto proteico dipendono dalla fonte e dalla qualità delle proteine. Il siero in polvere, sottoprodotto della lavorazione del formaggio, induce un senso di sazietà e riduce i picchi di glucosio postprandiali rispetto ad altre fonti, quali uova, soia o tonno.
A 48 partecipanti sovrappeso e obesi affetti da diabete di tipo 2 e con età media di 59 anni sono state fornite tre diverse colazioni con lo stesso apporto calorico. Per 23 mesi, tutti i partecipanti hanno avuto un’abbondante colazione, un pranzo contenuto e una cena ridotta, ma la colazione poteva contenere o un frappè con proteine del siero di latte, o proteine da uova, soia o tonno, oppure poteva essere ricca in carboidrati o amido.
Dopo 12 settimane, il primo gruppo ha fatto registrare la maggiore perdita di peso: 7,6 kg rispetto a 6,1 kg del secondo gruppo e 3,1 kg del terzo gruppo. I partecipanti con la dieta ricca in proteine da siero si sentivano più sazi e meno affamati durante il giorno, grazie alla soppressione dell’ormone grelina, e avevano picchi minori di glucosio dopo i pasti rispetto agli altri partecipanti.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA