Pubblicato in Ricerca Applicata
Grassi saturi e insaturi

Uno studio apparso in Frontiers in Cellular Neuroscience illustra come i grassi saturi possano danneggiare le funzioni cerebrali di controllo sul cibo. 

Questi ultimi agiscono sull'ippotalamo, responsabile del controllo della fame. I grassi saturi causano un’infiammazione che rende al cervello difficile rendersi conto di cosa e quanto di è ingerito e di conseguenza impedendo il controllo delle abitudini alimentari.

La prof. Marianna Crispino e la prof. Maria Pina Mollica dell'Università Federico II di Napoli hanno evidenziato il distinguo da fare tra i grassi saturi, reperibili nei grassi animali, nel burro e negli alimenti fritti, rispetto ai grassi insaturi presenti nel pesce, nell'olio di oliva e nell'avocado ad esempio. 

A detta delle due esperte, essere più attenti ai grassi ingeriti riduce il rischio di obesità e aiuta la prevenzione di disfunzioni alimentari 

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer