Pubblicato in Ricerca Applicata
Dal Giappone il gelato che non si scioglie

Ricercatori giapponesi hanno sviluppato un modo di preparare e vendere un gelato che non si scioglie, prendendo spunto da una scoperta fatta accidentalmente da uno chef.

La maggior parte dei gelati inizia a sciogliersi nel momento in cui il prodotto viene preso dalla vaschetta e messo in una coppetta o in un cono. Pertanto, il consumatore deve mangiare rapidamente il gelato. Ma ora tutto questo potrebbe cambiare.

Era stato chiesto a uno chef di trovare un modo per utilizzare le fragole coltivate nell’area del Giappone colpita dal terremoto e conseguente tsunami del 2011, che non avevano la forma tradizionale gradita dai consumatori. Lo chef si lamentava del fatto che queste fragole facevano solidificare la panna. Incuriosito, un gruppo di ricercatori della Kanazawa University ha scoperto che il responsabile della solidificazione della panna era un polifenolo. L’estratto ottenuto da queste fragole rende difficile la separazione dell’olio dall’acqua nell’emulsione, cosa che avviene regolarmente nei gelati, e hanno pertanto provato a miscelarlo a un gelato prevenendone lo scioglimento.

Siccome l’estratto era naturale, è stato reso disponibile alle gelaterie locali senza sottoporlo ad alcun controllo da parte delle autorità e i consumatori erano più che felici di poter provare un gelato che non si sciogliesse.

Questo gelato mantiene la sua forma per diverse ore a temperature elevate e dà una sensazione di freddo in bocca. Attualmente è disponibile solo in Giappone.

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer