Pubblicato in Ricerca Applicata
Valorizzazione della cheratina da rifiuti alimentari

Su Food Chemistry 300, 125181, 2019 è stato pubblicato un lavoro dell’Università del Nebrasca di Lincoln, negli Stati Uniti, volto allo sviluppo di derivati degli oligosaccaridi mediante reticolazione dei materiali cheratinici derivati da piume di pollame, setole di suini e peli di bue al fine di valorizzare questi importanti rifiuti dell'industria della carne. La macelleria globale genera annualmente oltre 8.600.000 di tonnellate di rifiuti cheratinosi. La cheratina è stata considerata una risorsa promettente per lo sviluppo di prodotti a base biologica in alternativa ai prodotti petroliferi. I prodotti a base di cheratina rigenerata, come i film, di solito mostravano proprietà meccaniche insufficienti e richiedevano una reticolazione esterna. Tuttavia, la maggior parte dei reticolanti per proteine sono tossici, costosi o mostrano basse efficienze in condizioni moderate. In questa ricerca, i film di cheratina rigenerati sono stati reticolati dal saccarosio ossidato, una bio-polialdeide sicura ed efficace. Il reticolante con bassa tossicità accertata ha migliorato sia la resistenza alla trazione che l'allungamento dei film di cheratina, superando molti altri reticolanti sicuri. Il meccanismo della reazione di reticolazione proposto si traduce nella formazione di basi di Schiff e amminali ed è stato verificato tramite risonanza magnetica nucleare 1H e 13C. Inoltre, è stata quantificata la relazione tra proprietà di trazione e grado di reticolazione dei film di cheratina.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.


Copyright © 1998 - © 2019 Chiriotti Editori S.r.l. Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy | Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480
Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | info@foodexecutive.it
Disclaimer | Website by Marco Riccardi

Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok