Pubblicato in Ricerca Applicata
Confezionamento per ortofrutticoli freschi esportati via mare

 

Le esportazioni agricole globali sono previste in aumento nel prossimo futuro. Il trasporto marittimo facilita la movimentazione di una quantità incomparabilmente grande di merci a un costo molto inferiore rispetto a quello aereo. Tuttavia, richiede molto più tempo e la qualità dei prodotti risulta inferiore. Di qui la necessità di sviluppare tecnologie per creare un ambiente più adatto per il trasporto marittimo.

Uno studio giapponese pubblicato su Packaging Technology and Science ha ideato un metodo in cui tutti i prodotti ortofrutticoli confezionati per la distribuzione vengono avvolti all'esterno con un imballaggio aggiuntivo costituito da una pellicola. Il metodo è stato testato come soluzione per l’esportazione.

Sono stati preparati due gruppi di 28 diversi tipi di frutta e verdura, uno avvolto in un imballaggio aggiuntivo e l'altro secondo le modalità tradizionali. Entrambi sono stati quindi esportati dal porto giapponese di Shimizu a Singapore come carico misto. Dopo il trasporto, sono state eseguite analisi strumentali e valutazioni sensoriali per confrontare la qualità dei prodotti confezionati secondo le due modalità. L’imballaggio aggiuntivo ha notevolmente ridotto la perdita di peso fresco di cavolo cinese, lattuga, cavolo cappuccio e ravanello bianco giapponese. Inoltre, ha ridotto l'essiccamento dei raspi d'uva "Shine Muscat". Tuttavia, alcuni prodotti come le pesche sono peggiorati in termini di qualità a causa di lievi variazioni nella concentrazione di gas. Per molti ortofrutticoli confezionati l'imballaggio aggiuntivo può rappresentare un'opzione a basso costo per mantenere la qualità durante l'esportazione.

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2022 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer