Stampa questa pagina
Pubblicato in Salute e Benessere
La dieta mediterranea aiuta il microbiota mammario a inibire lo sviluppo del cancro

La dieta influenza la popolazione batterica nelle ghiandole mammarie dei primati non umani. A dirlo è una ricerca pubblicata su Cell Reports. Nello specifico si è visto come una dieta mediterranea abbia aumentato la presenza di batteri probiotici, considerati inibitori della crescita dei tumori. Lo studio è stato fatto su 40 femmine di macaco. Quelle che consumavano una dieta mediterranea avevamo un’abbondanza di Lactobacillus 10 volte maggiore delle restanti, e livelli più alti di acidi biliari. L’autrice principale della ricerca, la dott.sa Carol Shively, sottolinea l’importanza della scoperta: “Potrebbe essere decisivo per la salute delle donne, infatti il microbiota mammario è un obiettivo di intervento per proteggere le donne dal cancro al seno. Ora l’obiettivo è capire se l’utilizzo di probiotici, olio di pesce o antibiotici possa, associato ad una terapia neoadiuvante, aiutare a ottenere esiti positivi nella lotta al cancro”.

Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok