Venerdì, 08 Febbraio 2013 12:55

Velo Acciai

L’azienda presenta i nuovi impianti di filtrazione tangenziale con membrane a fibra cava nella versione completamente automatica. Questi impianti offrono innumerevoli vantaggi nelle fasi di chiarifica e brillantatura di mosti e vini; la ritenzione dei contaminanti solidi, dei microrganismi e delle particelle indesiderate permette una notevole riduzione dell’indice di filtrabilità in un’unica fase della lavorazione, mantenendo inalterata la struttura proteica, colloidale e, grazie a innalzamenti di temperatura minimi durante la lavorazione, vengono preservate tutte le caratteristiche sensoriali del vino.

Tra i principali vantaggi si possono citare: basso consumo energetico; nessuna necessità di pretrattamento; chiarificazione senza aggiunta di coadiuvanti; vino filtrato con brillantezza e qualità eccellente; miglioramento del prodotto in termini di analisi sensoriale; ritenzione totale dei solidi sospesi, lieviti, colloidi e particelle; polifenoli, antociani, alcool, zuccheri, ceneri, estratto secco netto e totale inalterati; basso volume residuo con resa del prodotto superiore al 99% (in funzione della qualità del vino); capacità e portata costante delle membrane grazie a un sistema efficace di rigenerazione; funzionamento semplice e di facile apprendimento, grazie alla gestione completamente automatica di tutti i cicli.

Gli impianti Velo Acciai possono essere richiesti nella versione “LP” (low pressure) per il trattamento di mosti e vini tranquilli oppure in versione “HP” (high pressure) per il trattamento di vini spumanti e frizzanti; il controllo e la gestione è automatica con display touch-screen LCD a colori. Tutti questi impianti sono dotati di un prefiltro di sicurezza, in AISI316, autopulente e automatico avente grado di filtrazione 25 µm; particolare attenzione è stata dedicata nella selezione dei gruppi di pompaggio per un trattamento “gentile” del vino e della strumentazione elettronica ad alta precisione per la gestione, il controllo e la protezione sicuri dell’intero sistema. Tutti i componenti a diretto contatto con il mosto e il vino sono in acciaio inox AISI 304/316. La modularità degli impianti ha determinato, in fase di progettazione e costruzione, di ottenere una compattezza del design di tutti gli impianti che possono essere utilizzati anche in cantine con spazi ridotti. Disponibili versioni con portate da 50 a 250 hL/ora.

www.veloacciai.com

Pubblicato in Macchine Strumenti

Copyright © 1998 - © 2019 Chiriotti Editori S.r.l. Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy | Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480
Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | info@foodexecutive.it
Disclaimer | Website by Marco Riccardi
Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok